Valentino - un libro di Philip Hopman.

Valentino prende lezioni di violino ma non è tanto bravo, per questo motivo viene cacciato dalla corte del re. Mentre è in viaggio verso chissà dove, riesce a risolvere alcune situazioni proprio per merito del suono stonato del suo violino. Riesce addirittura a sventare un attacco dei barbari al castello che scappano terrorizzati al suono del violino. Per ringraziarlo dell’aiuto, il re e la regina organizzano un concerto in cui Valentino possa esibirsi e..

Il libro non ha una vera e propria conclusione.

Ricollegandomi al programma di italiano, ho chiesto ai bambini di suddividere il testo in tre parti: introduzione,svolgimento e conclusione. Appare subito chiaro all’intera classe che la conclusione del libro non esiste, che non si sa come andrá a finire questo concerto. Riflettiamo quindi insieme per capire come potrebbe finire il racconto e tutti sono concordi nell’affermare che adesso Valentino sa suonare molto bene il suo violino, addirittura qualche bambino mette in evidenza che durante tutto il viaggio si è esercitato e quindi deve per forza aver imparato. I bambini mi stupiscono riportando ancora delle esperienze personali in cui hanno dovuto far fatica per imparare qualcosa ma spiegandomi che ne vale sempre la pena perché poi si è contenti e soddisfatti.

Leave a Comment